Impianto di selezione rifiuti

I rifiuti ammessi all’impianto sono:

  • Carta/cartone
  • Plastica/imballaggi in polietilene
  • Lattine
  • Vetro
  • Ingombranti/RAEE
  • Legno

 

Destinazione finale dei rifiuti:
Consorzi Nazionali del circuito CONAI:

Tutti gli scarti di selezione vengono avviati a impianti di recupero energetico/smaltimento.

AUTORIZZAZIONE AMBIENTALE N. 62/2020 DEL 22/12/2020

Craking oil

L’impianto viene alimentato con lo scarto della selezione dei materiali plastici (circa il 35% del materiale post-selezione non idoneo al  recupero/riciclo) tale materiale definito “PlasMix” rappresenta, ad oggi, in Italia 240.000 tonn. materiale che viene in massima parte conferito in discarica o destinato come CdR. 

Con la tecnologia cracking oil è possibile riportare al riutilizzo fino al 90% della frazione raccolta.